VENETO BANCA E BPVI TORMENTI E MOVIMENTI

0
842

Speriamo che arrivi presto la stagione della serenità e della crescita per le due tormentate popolari venete. Intorno a loro continuano a salire agli onori delle cronache paure e polemiche. Diverse, comunque non positive. Partiamo dalla Banca Popolare di Vicenza. L’ex presidente Zonin si dice preoccupato per la sua incolumità (te credo!). In Sicilia i soci sono molto arrabbiati ed anche qualche azionista dell’est. Gente che non scherza. A tormentare la banca ci sono poi i sindacati che se la prendono con il Dg Iorio. Ancora una volta al sindacato non riesce di strappare con la mentalità anni settanta. Veneto Banca invece è alle prese con il rilancio. Con il così detto pre-marketing che è la fase in cui chi vorrà partecipare all’aumento di capitale da un miliardo dovrà uscire allo scoperto. Il sogno è ovviamente di ripartire con le proprie forze arginando al massimo l’intervento del Fondo Atlante. Ai piani alti sono ottimisti altrimenti ci sarebbe il rischio che si crei un’altra situazione analoga a quella della Popolare di Vicenza. Con le porte di Piazza Affari che si chiudono.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here