AVA PLAUDE ALL’AZIONE “VENICE JOURNEY” CONTRO GLI ABUSIVI

0
671

«L’Associazione Veneziana Al­ber­gatori plaude all’azione della Guardia di Finanza di Venezia che ha coinvolto, nella fase esecutiva, il Comando della Polizia Locale contro l’abusivismo nel settore alberghiero a Venezia e in terraferma». Il direttore del­l’A­va, Claudio Scarpa, ringrazia il lavoro svolto dalla Guardia di Fi­nanza, Comando Provinciale di Ve­nezia, e dal Comando della Po­lizia Locale  per aver effettuato i controlli contro le strutture ricettive che non rispettano le regole e la legge e che evadono dal pagamento della tassa di soggiorno. «Un ringraziamento anche al sindaco di Venezia, Luigi Brugna­ro, per aver dato l’impulso decisivo a questa importante iniziativa che l’Associa­zio­ne Veneziana Alber­gatori attendeva da tem­po», conti­nua Scar­pa. «Siamo molto soddisfat­ti – prosegue il direttore – Ci sono mi­gliaia di appartamenti abu­sivi a Venezia e in terraferma. Non è corretto che chi è tar­ga­to sia penalizzato e mes­so “fuori gioco” da altre strutture abusive che lavorano nel “nero” più assoluto nell’ombra della semi-clandestinità. Ava non è contraria a nuove forme di ricettività complementare, ma chiediamo il rispetto delle regole e chiarezza». «Speriamo che questo sia l’inizio per regolarizzare il settore turistico ricettivo e che serva da monito: non vogliamo demonizzare chi gestisce ricettività complementare e lo utilizza a fini turistici, ma la legge è uguale per tutti nel rispetto di tutti».

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here