BASTA “BUCHI” SUL TERRITORIO

0
802

Se prendete un aeroplanino e fate un giretto a mille metri di quota sul Veneto la nostra Regione assomiglia ad una fettona di formaggio emmental. Per chi non lo sapesse il Veneto, da molto tempo, è quella con più cave d’Italia. Se può esservi d’aiuto poi, la Provincia più bucata delle sette è Verona. Ora si preparano nuovi scavi con la realizzazione di nove pozzi nel tratto, chiamiamolo così, fluviale ma con pochissima acqua tra Bas­sano e Cittadella. Nonos­tan­te le proteste dei sindaci e dei vari comitati, che hanno raccolto nella zona più di ottomila firme, il Consiglio Re­gionale, in seduta straordinaria, ha bocciato il blocco dei can­tieri. Si prosegue così agli ac­cordi di programma sottoscritti a fine del 2014. Ora, dopo la vicenda Pfas, il Veneto necessita di nuovi pozzi dove attingere l’acqua. Ovviamente quando si fa un buco c’è anche l’estrazione della ghiaia. Per un totale di settecento mila metri cubi. Oltre all’abbattimento di alberi e sbancamenti vari che provocheranno l’abbassamento innaturale dell’alveo fluviale alterando poi un habitat di straordinaria bellezza. Si farà lo stesso. A qualcuno a Venezia piace….”bucarsi”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here