AUTONOMIA MA DE CHE

0
1351

Per chi non lo avesse ancora capito l’Italia è uno Stato centrale. Dopo l’addio di Silvio è diventato, con Monti, Letta e Renzi, centralissimo. Pensare all’autonomia o all’indipendenza della Regione Veneto che moltissimi desiderano e vorrebbero è fuori dalla realtà. A meno che un po’ di gente non metta mano alle pistole ma non vedo martiri autonomisti e secessionisti in circolazione. Parlare di autonomia rimane un ottimo sistema per dare aria ai denti. Promettere ciò che non è possibile mantenere con l’attenuante che sono stati gli altri a non volerlo. Questa volta do ragione al presidente del Consiglio che con poche parole ha liquidato la questione. «Il Veneto regione autonoma è un’ipotesi che non esiste». Zaia insiste che si andrà presto a votare, come previsto dalla Corte Costituzionale, per ottenere maggiori poteri. Se si farà il referendum non c’è da farsi illusioni. Tutto viene deciso a Roma e sempre di più. Il momento storico del cambiamento in una Repubblica Federale moderna l’abbiamo perso all’inizio degli anni novanta. Fine di un sogno mai avverato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here