SICUREZZA E FURTI NEL COMUNE DI QUERO E NEL BASSO FELTRINO

0
739
VENEZIA 27.06.2015.FOTOATTUALITA'.PALAZZO FERRO FINI. PRIMA SEDUTA DEL CONSIGLIO REGIONALE E PROCLAMAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE.NELLA FOTO: L'ASSESSORE ALL'AMBIENTE GIANPAOLO BOTTACIN

In questi giorni in più occasioni si è letto della preoccupazione manifestata dagli amministratori del Comune di Quero relativamente a episodi di microcriminalità, che hanno colpito anche diverse aziende del territorio, tanto che il sindaco del comune ha pubblicamente chiesto alla Regione di dedicare più risorse per la sicurezza. «La questione sicurezza – spiega l’assessore regionale alla specificità di Bel­luno Gianpaolo Bottacin – è una di quelle che in questo periodo maggiormente interessano i cittadini, vista l’escalation di furti e altre violenze. Come Regione siamo estremamente consapevoli di quanto la situazione sia mutata e per questo il tema è affrontato dalle nostre strutture con sempre maggior attenzione, tant’è che proprio questo mese la giunta regionale ha approvato un provvedimento con cui sono stati stanziati contributi alle amministrazioni per oltre 1.350.000 euro. All’interno di tale delibera sono state finanziate le iniziative di tutte le realtà che hanno presentato domanda corretta in base a un bando approvato con una precedente delibera. Tranne che a tre enti, tra cui l’unione dei comuni del Basso Feltrino della quale il presidente è proprio il sindaco del comune di Quero, che ha presentato la richiesta in maniera non corretta e pertanto è stata esclusa dal bando». «Spiace ovviamente per quello che sta accadendo nel basso feltrino – conclude l’assessore – ma prima di chiedere l’intervento della Regione ci si premuri di fare le richieste in maniera corretta».

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here