PAGAMENTI TELEMATICI: PRIMI IN ITALIA CON IL PORTALE MYPAY

0
798

Con il progetto MyPay, il Veneto è al primo posto in Italia per numero di pagamenti transitati attraverso il nodo nazionale dei pagamenti telematici PagoPA. É il Corriere Comunicazioni a evidenziarlo facendo delle anticipazioni sullo stato di avanzamento dei pagamenti in modalità elettronica verso la Pubblica Amministra­zione a livello nazionale. Nei primi tre mesi del 2016 le operazioni di pagamento effettuate tramite PagoPA sono state 135.929, con particolare riferimento alle scadenze del bollo auto. Nel loro complesso, le transazioni in Italia si sono concentrate (75%) su 3 enti creditori: la Regione del Veneto con il 36,7%, il Ministero della Giustizia con il 22,9 % e la Regione Piemonte con il 17,8%. «MyPay – è il commento del vicepresidente della giunta veneta Gianluca Forcolin – è per noi un grande orgoglio e già altre Regioni italiane ce l’hanno chiesto in riuso. Con il pagamento dei bolli auto, avviato dall’1 gennaio scorso, ab­biamo registrato più di 45 mila transazioni già a marzo. Le pubbliche amministrazioni venete che aderiscono al sistema dei pagamenti sono oltre 400 e di recente questa innovazione è stata introdotta per la prima volta in Veneto e tra le prime realtà della sanità pubblica in Italia anche dall’Ulss 17 di Monselice-Este (Padova), che ha scelto di utilizzare MyPay per i pagamenti delle prestazioni sanitarie, in particolare esami di laboratorio e visite specialistiche. Dopo più di due anni di lavoro il nodo regionale è un’importante realtà tra le iniziative sviluppate per accompagnare il sistema della Pubblica Amministrazione ad innovare la propria offerta di servizi al cittadino e all’impresa».

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here