INCENDIO TRA I BUNGALOW UN BAMBINO DÀ L’ALLARME

0
759

Un furioso incendio è divampato all’alba al villaggio turistico Pra’ delle Torri di Caorle. Al lavoro dalle 5.30 sono diverse squadre dei vigili del fuoco provenienti dal Veneto orientale e dal vicino Friuli. Sul posto anche un elicottero impegnato nelle operazioni. Il forte vento di bora ha ostacolato i soccorsi. Il fronte delle fiamme ha coinvolto una decina di bungalow che sono andati distrutti. Centinaia di migliaia di euro di danni già calcolati. Evacuate oltre cinquecento persone dal camping e altrettante nel vicino complesso residenziale di Duna Fiorita nella località di Duna Verde. È stato un bambino a dare per primo l’allarme al centro vacanze Pra’ delle Torri di Caorle. Il piccolo si è svegliato dopo aver sentito uno scoppio in un bungalow vicino e ha avvertito la madre. «Verso le 5.45 mio figlio mi ha svegliata», spiega la donna, una signora trevigiana in vacanza con marito e figli a Caorle, «io ho il sonno pesante e lui mi ha scosso e lungo. “Mamma mamma ho sentito uno scoppio”. All’inizio volevo dirgli di tornare a dormire, poi, visto che lui insisteva, mi sono alzata. Siamo vivi per questo». La donna appena scesa dal letto ha subito realizzato che dalle finestre arrivava una luce strana. Ha sollevato le taparelle e ha visto l’inferno. «Un fronte compatto di fiamme si stava avvicinando a noi», racconta, «siamo scappati subito».

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here