HOTEL SAN MARCO CEDERLO PER RILANCIO TERRITORIO

0
783
VENEZIA 27.06.2015.FOTOATTUALITA'.PALAZZO FERRO FINI. PRIMA SEDUTA DEL CONSIGLIO REGIONALE E PROCLAMAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE.NELLA FOTO: L'ASSESSORE ALL'AMBIENTE GIANPAOLO BOTTACIN

«Purtroppo la realtà è che l’hotel San Marco è chiuso da sedici anni e non è lasciandolo cadere a pezzi che rilanciamo il territorio»: spiegano così l’assessore all’ambiente Gianpaolo Bottacin e il vicepresidente Gianluca Forcolin la scelta della Giunta di proseguire nella vendita dell’immobile. «Una vendita peraltro – aggiungono – non fine a se stessa: nel bando abbiamo infatti espressamente previsto tra gli elementi fondamentali una ristrutturazione con l’obiettivo del rilancio del territorio, col vincolo della destinazione alberghiera finalizzata allo sviluppo turistico. Se ci fossero vie più percorribili – spiegano i due assessori – le avremmo prese in considerazione. Quando si parla di concessione ad esempio, ipotesi che più di qualcuno della minoranza in aula ha oggi proposto, bisogna essere onesti: nel passato è stata tentata in più occasioni ma tutte le volte la gara è andata deserta in quanto l’ipotesi non era appetibile. Anche scegliere in alternativa la demolizione significherebbe semplicemente eliminare un problema, oltretutto con dei costi importanti, ma non pensare ad alcun rilancio del territorio». «Noi non vendiamo la foresta del Cansiglio – concludono – ma un immobile abbandonato da anni che, se rimesso a nuovo, potrà solo valorizzare l’intera area: questo è lo scopo della Giunta, che peraltro, ricordiamolo, di mestiere non fa né l’albergatore né l’immobiliarista».

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here