É NATA A ROVIGO LA “RETE SOLIDALE & CULTURALE”

0
707

Promotrice del progetto è stata l’as­sessore ai Servizi sociali Be­atrice Di Meo che con il sindaco Massimo Bergamin, mesi fa, ave­va ragionato su come ridare vita ad uno sportello informa handicap. Da qui l’idea di un’organizzazione fra associazioni. Un percorso che, dopo vari incontri, è sfociato nella rete di associazioni presentata. «Abbiamo favorito questa rete – ha spiegato Di Meo -, se­condo il principio di sussidiarietà, inoltre il gruppo ha partecipato al bando di manifestazione d’interesse per l’assegnazione di un box in piazzetta Annonaria». Luogo, co­me hanno spiegato Melchiorre Pa­gliarello e Sante Cavalieri, rispettivamente presidente e vice presidente di Vivi Rovigo, che potrebbe diventare punto d’incontro per l’handicap, dove poter fornire informazioni e contatti con le istituzioni, ma anche promuovere manifestazioni culturali e teatrali. Tra gli obiettivi di Vivi Rovigo, an­che la ricerca, attraverso il Co­mune, di fondi regionali ed europei, per la ristrutturazione dell’ex forno comunale, dove poter fare una sala polivalente per l’handicap. Vivi Rovigo sta già pensando all’estate ed ha in cantiere l’iniziativa “musica e poesia” e un mercatino dell’antiquariato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here