ASILO NOTTURNO E CENTRO DI ASCOLTO POSSONO RIPARTIRE

0
742

«Dopo una serie di colloqui con la Fondazione Cari­pa­ro, siamo felici di poter annunciare che abbiamo ottenuto i finanziamenti sperati». É quanto ha affermato l’assessore ai Servizi sociali e Pari opportunità Beatrice Di Meo insieme al sindaco Massimo Bergamin. Il primo contributo di 50 mila euro andrà a finanziare l’attività dell’asilo notturno di via Tasso (per 42 mila euro) e il Centro di ascolto (per 8 mila euro). Entrambi i servizi erano stati sospesi per mancanza di fondi, come ha spiegato Di Meo, grazie alla Fondazio­ne Cariparo, in particolare al dottor Fioravanti che si era impegnato in prima persona, è possibile riaprirli. Si tratta di un grande risultato raggiunto. Un altro finanziamento di 7 mila euro è stato destinato alla sistemazione degli alloggi parcheggio, restano altre richieste di finanziamento in sospeso, ma che l’amministrazione auspica vadano a buon fine. Nel frattempo, un’altra buona notizia riguarda il Centro antiviolenza polesano, per il quale è arrivato un contributo regionale di 10 mila euro più 2.500 dalle Aziende Ulss 18 e 19 , per le spese del personale e la Casa rifugio, che ha avuto un contributo regionale di 16 mila euro più 4 mila dalle Ulss 18 e 19. Questi fondi serviranno per garantire il servizio fino a fine anno.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here