Tutte le strategie per aprire un blog

0
502

Aprire un blog è un passaggio importante nel 2020 per una PMI per farsi conoscere online. Fa parte di una più ampia strategia di content marketing per le imprese. Per parlare di questo argomento, per capire come implementare efficacemente una strategia per aprire un blog di successo, abbiamo sentito l’esperto di siti web ed e-commerce, il padovano Simone Longato.
E’ lui stesso a spiegare che il blog aziendale deve essere inteso come una sezione apposita del sito da tenere costantemente aggiornata, dove pubblicare contenuti informativi, ma anche educativi o formativi, notizie, storie, guide, spunti. Naturalmente non è un’attività da improvvisare e come ogni strategia di marketing richiede un’accurata progettazione. Longato spiega che bisogna conoscere e avere chiaro il target di persone a cui ci si rivolge. “Scrivere per un pubblico specifico, insomma, conoscendo-dice- i loro problemi e le loro necessità e cosa si aspettano dalla nostra azienda. Solo così il blog diventa un modo per comunicare con le persone in modo privilegiato rispondendo alle loro richieste. Contestualmente dobbiamo avere chiaro l’obiettivo del blog.
Perché lo abbiamo aperto? Qual è il fine ultimo? Per esempio- aggiunge- potremmo voler essere informativi per la nostra nicchia di mercato, o coinvolgere tutti i nostri stakeholder, far conoscere i nostri prodotti o servizi attraverso di loro. Questa è una base importante per creare un blog di successo: avere chiaro in mente target e obiettivi’’.
Longato spiega che il passo successivo della progettazione sarà il piano editoriale del blog. La pianificazione dei contenuti e dei temi da trattare calendarizzandoli, e quindi la scelta dei contenuti. Ricordando sempre che a un visitatore interessa l’utilità dei post. Importante è poi il lato graifco. “Esatto-dice- il passo successivo è capire che aspetto grafico dare al proprio blog. Ovviamente dovrà essere coerente con il resto del sito e con l’identità dell’impresa e del suo brand. Ma chiariamo subito l’importanza delle immagini: le immagini devono essere personalizzate e originali, non uguali a quelle di tutte le altre PMI del settore. Così da essere unici nella modalità di comunicazione anche attraverso i visual. Allo stesso tempo è importante avere alle spalle professionisti di altri settori per poter gestire la pianificazione a monte e la strategia dei contenuti. Non importa la dimensione dell’azienda o il comparto di riferimento si può sempre avere qualcosa da raccontare che sia utile per gli utenti’’. Ma cosa aspettarsi dall’apertura di un sito web? “Sicuramente-spiega- non è immediato, non è semplice, c’è necessità di investimenti mirati e a lungo termine. Se si inizia una attività di blogging con questi consigli sicuramente si vedranno i risultati, tra i miei case study ne ho parecchi che ho seguito personalmente, che hanno portato risultati rilevanti dove la crescita delle visite ha visto la contestuale crescita dei clienti e quindi conversioni.Nel mio blog ad esempio dove parlo di marketing, comunicazione e siti web posizionati su Google (https://www.simonelongato.it/) ho avuto come obiettivo quello di far conoscere meglio la mia professione e professionalità a tutte le realtà con le quali collaboro e acquisire nuovi lead’’.