SUEM VENETO COMPIE 25 ANNI “FENOMENO STRAORDINARIO”

0
996
VENEZIA 27.06.2015.FOTOATTUALITA'.PALAZZO FERRO FINI. PRIMA SEDUTA DEL CONSIGLIO REGIONALE E PROCLAMAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE.NELLA FOTO: L'ASSESSORE ALLA SANITA' LUCA COLETTO.

“Su questa torta di compleanno occorrerebbero centinaia di mig­liaia di candeline, una per ogni intervento con il quale, in un solo anno, il Suem 118 salva le vite”. Lo dice l’assessore regionale alla sanità Luca Coletto, in occasione del 25° anniversario della nascita del Suem 118 in Veneto, snocciolando i numeri di quello che egli stesso definisce “un fenomeno straordinario”. “Il 57,5% dei 1.026 pazienti assistiti ogni giorno – fa notare tra l’altro Coletto – sono codici gialli e rossi, il che fa ben immaginare quante vite vengano salvate praticamente ogni giorno da questa organizzazione e dagli angeli che la fanno funzionare. Per farla funzionare la Regione investe ogni anno 90 milioni di euro. Ogni soldo speso in sanità ha un immenso valore – aggiunge l’Assessore – ma questi hanno un significato particolare: servono a salvare vite e a curare persone che, appena un minuto prima, stavano bene e improvvisamente, per un malore o un incidente, hanno cominciato a rischiare la vita o a soffrire dolore e paura. Questo rende unico il servizio del Suem 118 e di tutta l’organizzazione dell’emergenza-urgenza, nella quale va ricordato e ringraziato anche tutto il personale dei Pronto Soccorso”. Il Suem 118 opera con 7 centrali operative e 22 infermieri per turno; gli operatori in servizio ogni giorno sono 1.200; 300 sono i mezzi di proprietà delle Ullss, di cui oltre 200 ambulanze; 130 sono le basi operative di stazionamento; 4 (e altrettanti elicotteri) sono le basi di elisoccorso; 220, infine, sono le ambulanze operative ogni giorno.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here