RIUNITA A TRIESTE ASSEMBLEA GECT “EUREGIO SENZA CONFINI”

0
734

«Il nostro obbiettivo prossimo è chiudere la partita per l’ingresso nel Gect dell’Istria. In questo senso va un’iniziativa che abbiamo approvato proprio oggi, per una serie di attività da mettere in atto come Veneto, Friuli Venezia Giulia e Carinzia, volta a sostenere l’entrata dell’Istria, che non vogliamo più solo come uditore ma come membro a tutti gli effetti, e per chiedere al Governo Croato che la autorizzi». Lo ha detto il Governatore del Veneto Luca Zaia al termine dell’ottava Assemblea del Gruppo Europeo di Cooperazione Territoriale (GECT) “Euregio Senza Confini”, da lui attualmente presieduto, che si è tenuta oggi a Trieste. Con il Presidente del Veneto erano presenti il Presidente della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani e quello del Land Carinzia Peter Kaiser. Al centro della discussione, oltre all’approvazione del bilancio 2015, e alla nomina dei revisori dei conti (per il Veneto Lorenzo Monesi, membro effettivo, e Paola Tombolato, membro supplente), c’è stato anche il programma di lavoro annuale e alcuni eventi proposti. L’Assemblea ha anche valutato la situazione e le prospettive futura in alcuni importanti ambiti di cooperazione. Confermata infine la volontà di intensificare  partecipazione ai programmi della Cooperazione Territoriale Europea: Transfronta­liera Italia Austria, Transnazionale Alpine Space e Central Europe.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here