RICAVI PASSANTE PER FINANZIARE CICLABILE TREVISO-MARE E NODO GAZZERA

0
2390
VENEZIA 27.06.2015.FOTOATTUALITA'.PALAZZO FERRO FINI. PRIMA SEDUTA DEL CONSIGLIO REGIONALE E PROCLAMAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE.NELLA FOTO. L'ASSESSORE AL BILANCIO GIANLUCA FORCOLIN

Seicento mila euro per il completamento della pista ciclopedonale tra via Castelletto Sud e via Mona­stier, in Comune di Meolo e 176 mila euro per la sistemazione e l’adeguamento della bretella stradale lungo la tangenziale di Mes­tre, in località Gazzera: sono questi due gli interventi che la Giunta regionale ha deciso di finanziare attraverso l’utilizzo dei fondi derivanti dalla gestione dell’esercizio del Passante Autostradale di Mestre da parte della Concessioni Autostradali Venete S.p.A., vincolati per interventi di infrastrutturazione viaria. Il provvedimento, approvato su proposta dell’assessore ai lavori pubblici, infrastrutture e trasporti, Elisa De Berti, fa se­guito a una deliberazione dello scor­so mese di maggio, e destina i rimanenti 776 mila euro non an­cora assegnati. «Il primo intervento – spiegano l’assessore De Berti e il vicepresidente della Giunta regionale, Gianluca Forcolin – dà soluzione a un problema di sicurezza per la mobilità ciclo pedonale nel Comune di Meolo, causata dall’intenso traffico transitante lungo la “Treviso-Mare”, acuitasi anche a seguito dei lavori di realizzazione del casello autostradale di Meolo e della terza corsia all’autostrada A4. Il secondo intervento – concludono – si rende necessario, invece, per la sistemazione della bretella posta in affiancamento alla tangenziale di Mestre, in località Gazzera, che attualmente costituisce viabilità di emergenza alla tangenziale stessa».

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here