Proloco venete, storia lunga 60 anni

0
286

Una celebrazione nel segno della ripartenza, questo il senso della 52^ assemblea regionale Unpli Veneto, svoltasi al Teatro Arena di Sandrigo. Una scelta non casuale, poiché proprio da Sandrigo, il 29 giugno di 60 anni fa, partì l’idea di riunire le Pro Loco italiane in un’unica realtà grazie alla visione dell’avvocato Michele Benetazzo, personalità di spicco del mondo Pro Loco, e non solo. Un traguardo sentito e partecipato, come dimostrato dalle numerose autorità presenti all’evento.
Oltre a Marica Rigon, Sindaco di Sandrigo, Antonio Chemello, presidente Pro Loco Sandrigo, Maurizio Carlesso, presidente provinciale Unpli Vicenza, ha voluto portare il proprio saluto anche Erika Stefani, Ministro per le disabilità.
“Festeggiamo i 60 anni della nostra associazione, nata da un’idea forte partita proprio da Sandrigo e arrivata in tutta Italia – ha commentato il presidente nazionale delle Pro Loco d’Italia, Antonino La Spina – Un cammino che oggi proseguiamo con entusiasmo e con l’orgoglio di essere volontari Pro Loco. Guardiamo al futuro con sguardo ottimistico perché siamo una forza per i nostri territori, basti ricordare che in tutta Italia muoviamo 88 milioni di persone con le nostre manifestazioni”.
“È con un po’ di emozione che oggi ci troviamo a Sandrigo, la patria delle Pro Loco – ha concluso Giovanni Follador, Presidente UNPLI Veneto – perché festeggiamo i 60 anni della nostra associazione nel ricordo di una figura di spicco qual era l’Avv. Michele Benetazzo. Solamente grazie alla sua visione oggi siamo riconosciuti come custodi della nostra cultura, delle nostre eccellenze e delle nostre comunità”.
Un’assemblea che ha dunque ribadito l’importanza delle Pro Loco e dei suoi volontari che, con la loro passione, il loro impegno ed in modo assolutamente gratuito, contribuiscono a fare crescere la comunità dal punto di vista culturale e sociale, sviluppando al contempo un indotto economico di primaria importanza per la vita del territorio.
La mattinata, coordinata dal giornalista Francesco Occhi, è proseguita con l’assegnazione del Premio Pro Loco 2021 a sette volontari veneti che si sono distinti per la propria attività nel corso dell’anno e con la presentazione della Pubblicazione “Girar per feste”, progetto voluto da UNPLI Veneto che riunisce, in un unico volume, le più importanti manifestazioni realizzate dai volontari veneti.
Infine, presso il Palazzo delle Associazioni, in Piazza Marconi, si è tenuta la svelatura dell’opera di Nico Venzo, dedicata ai 60 anni di Unpli e alla memoria dell’Avv. Benetazzo.