Produttori di Valdobbiadene aiutano la Protezione Civile

0
123

Si è svolta presso la sede della Cantina Produttori di Valdobbiadene la cerimonia ufficiale di consegna di un nuovo carrello per le emergenze alla sezione locale dei Volontari Antincendio Boschivo e Protezione Civile AVAB.
Da sempre attenta alle necessità della sua comunità di origine, la Cantina Produttori di Valdobbiadene ha scelto di contribuire alla tutela del territorio con la donazione di un carrello destinato al trasporto di materiali necessari per affrontare e gestire emergenze come incendi e alluvioni.
Alla cerimonia di consegna, che si è svolta sul piazzale della Cantina in Frazione San Giovanni, hanno partecipato il Sindaco di Valdobbiadene Luciano Fregonese, l’Assessore all’Ambiente e alla Protezione Civile della Regione Veneto Gianpaolo Bottacin e l’Onorevole Angela Colmellere (Camera dei Deputati). Ad accoglierli, i consiglieri della Cantina con Egidio Vettoretti, attivo nella sezione locale della Protezione Civile e promotore dell’iniziativa, accolta con entusiasmo dall’intero direttivo.
Con questa nuova iniziativa di solidarietà, la Cantina Produttori di Valdobbiadene conferma la sua attenzione al territorio e alla comunità locale, un aspetto scritto nel dna della Cantina, nata nell’immediato secondo Dopoguerra dall’iniziativa di 129 viticoltori, custodi della terra da generazioni. Con gli attuali 600 soci e 1000 ettari di vigneto è una delle realtà più rappresentative della denominazione Prosecco Superiore DOCG.
Grazie a queste e numerose altre azioni concrete di costante ascolto e impegno verso le necessità del territorio, la Cantina rappresenta un vero punto di riferimento, che con un modello di business virtuoso e socialmente responsabile si è trasformata in oltre 70 anni di attività in una delle più grandi aziende italiane del settore vinicolo.
Mai come in questo momento, il sostegno di Cantina Produttori all’Associazione AVAB appare fondamentale a garantire alla stessa di operare nelle attività istituzionali alla quale è chiamata. Infatti, nei tragici mesi trascorsi in Lock Down, l’Associazione è stata sottoposta ad un impegno gravoso durante la lotta al Covid 19, offrendo quotidiano sostegno alla popolazione in difficoltà e garantendo inoltre il servizio antincendio presso l’ospedale di Valdobbiadene (uno dei 5 presidi ospedalieri riaperti dalla Regione Veneto in occasione dell’emergenza Covid 19).