Presidente Maria Rosa Pavanello: “Segretari comunali fondamentali”

0
220

“Il problema del personale nelle amministrazioni comunali è una criticità che segnaliamo da tempo e che con quota 100 si è aggravata creando notevoli difficoltà che si ripercuotono su comunità e territori. A questo si aggiunge la carenza di segretari comunali, come ha giustamente segnalato il sottosegretario Achille Variati, che rivestono un ruolo nevralgico all’interno delle amministrazioni comunali e rappresentano un supporto fondamentale per noi sindaci”. Così la presidente di Anci Veneto, Maria Rosa Pavanello, commenta l’allarme lanciato dal sottosegretario Achille Variati sulla carenza di segretari comunali. “Il segretario comunale fornisce assistenza giuridica agli organi del Comune per garantire che i loro atti siano conformi alle norme di legge, allo Statuto e alle procedure amministrative. Oggi il quadro normativo è sempre più articolato e complesso e spesso, però, i segretari comunali sono a scavalco e si occupano di più amministrazioni contemporaneamente avendo così una notevole mole di lavoro da gestire e smaltire. Si tratta di una situazione che rallenta le procedure e allunga i tempi necessari agli adempimenti burocratici”. “La mancanza di personale e la carenza di segretari comunali rendono i sindaci più soli e hanno ripercussioni notevoli sulla qualità dei servizi offerti e sull’efficienza della macchina comunale”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here