Post Vaia, premio al comune di Feltre

0
319

“Per l’esperienza innovativa del processo partecipativo di cittadinanza attivato dalla città di Feltre, nell’informare la popolazione sull’impatto della tempesta Vaia del 2018 sul verde urbano, restituendo e diffondendo contestualmente nella comunità informazioni e conoscenze sui fondamentali servizi ecosistemici che il patrimonio arboreo fornisce.” Con questa motivazione l’associazione “Eu­genio Rosmann” di Monfalcone ha assegnato al Comune di Feltre il “Premio Populus alba – Fabio Perco”, riservato alle pubbliche amministrazioni che si siano distinte in materia ambientale, consistente nell’opera dell’artista del territorio Cristiano Leban. Lo scorso anno il riconoscimento fu assegnato al Consorzio “Acque risorgive” di Venezia. La giuria era composta da alcuni docenti universitari e professionisti di comprovata esperienza nell’ambito della gestione ambientale e del territorio. Feltre è stata scelta tra una rosa di candidati di livello, che comprendeva altre amministrazioni ed esperienze meritevoli in campo ambientale.“E’ un riconoscimento particolarmente gradito che condividiamo con tutti i cittadini che sono impegnati nel prendersi cura dei beni comuni, che ci rende orgogliosi per la titolazione del premio e per la qualificata giuria selezionatrice, ha sottolineato l’assessore all’ambiente del Comune di Feltre Valter Bonan. A questo approccio culturale sono stati aggiunti gli accordi operativi interistituzionali con l’Università di Padova e l’istituto tecnico “Della Lucia” ed attivato poi i progetti “Fratello Albero” e Wow- nature di Etifor. “Una strategia integrata che, evidentemente, è stata notata anche al di fuori dei confini della nostra regione e che ci stimola a proseguire con ancora maggior impegno sulla strada della riqualificazione del verde pubblico del nostro territorio nel post Vaia”, conclude Bonan.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here