Più di 2.500 studenti a scuola di Pmi

0
146

Sono più di 2.500 gli studenti e insegnanti di Padova, Treviso, Venezia e Rovigo che hanno partecipato dal 13 al 17 novembre alla PMI WEEK, nuovo record per l’iniziativa promossa da Confindustria Veneto Est e culminata nel PMI DAY – Industriamoci, nell’ambito della quattordicesima Giornata Nazionale delle Piccole e Medie Imprese organizzata da Piccola Industria Confindustria all’interno della XXI Settimana della Cultura d’Impresa.
Far conoscere ai più giovani il ruolo sociale dell’impresa, la passione e le competenze del mondo produttivo, raccontare l’impegno quotidiano a favore della crescita nei luoghi dove si crea valore economico, lavoro e benessere per tutta la comunità. Mostrare come nascono i prodotti e i servizi, i saperi e l’esperienza che servono a realizzarli, la storia delle aziende del territorio e le opportunità che possono offrire, l’orgoglio e l’impegno delle persone che ne fanno parte. Sono questi gli obiettivi della PMI WEEK di Confindustria Veneto Est, coordinata dall’Area Education dell’associazione, che quest’anno ha superato ogni aspettativa di adesione.
Sono ben 71 le Piccole e Medie Imprese di Padova, Treviso, Venezia e Rovigo che hanno aperto le loro porte e accolto ragazze, ragazzi e insegnanti di 41 istituti tecnici e professionali, licei e centri di formazione professionale delle quattro province. PMI di tutti i settori che hanno accompagnato i giovani visitatori a conoscere il valore del lavoro, la bellezza di intraprendere, trasformare un’idea in progetto e un progetto in risultato concreto, “fare insieme” per condividere saperi e nuovi traguardi.
Il focus del PMI DAY 2023 è stato la “libertà”. Libertà quale valore fondante di una società e anche del fare impresa, valore da garantire e rispettare, come responsabilità verso gli altri e verso il bene comune, come leva per la ricerca, l’innovazione e la crescita economica. Libertà come possibilità per i giovani di scegliere e di costruire il loro futuro, mantenendo la propria unicità e di sviluppare, attraverso lo studio, le competenze che li guideranno verso un percorso di successo e di soddisfazione.
«Il PMI Day, che nei nostri territori è diventato una vera e propria PMI Week, è l’esempio di una buona pratica verso il mondo della formazione e verso le nuove generazioni – dichiara Silvia Bolla, Vicepresidente Confindustria Veneto Est con delega a PMI (Venezia e Rovigo) – che in quattordici anni ha aperto le porte di oltre 500 imprese a 17 mila studenti. Un momento importante per promuovere la cultura d’impresa e far conoscere a ragazze e ragazzi i temi sui quali si articola l’impegno delle nostre imprese per costruire un futuro di sviluppo e di benessere sostenibile e condiviso. I giovani sono la materia prima più importante per costruirlo, e l’entusiasmo con cui le scuole e le imprese hanno aderito a questa iniziativa ne è testimonianza».
Sono 71 le Piccole e Medie Imprese delle province di Padova, Treviso, Venezia e Rovigo che hanno aperto le porte agli studenti.