Olimpiadi, parola chiave: sostenibilità

0
241

Cortina tra le Righe – il festival dell’informazione e della formazione in quota – chiude i suoi lavori con un confronto e un dialogo trasversale sulla grande sfida che accomuna tutti gli amministratori dei territori che nel 2026 ospiteranno le Olimpiadi. Insieme al padrone di casa, il sindaco del Comune di Cortina d’Ampezzo Gianluca Lorenzi, Silvia Cavazzi, sindaca del Comune di Bormio, Remo Galli, sindaco del Comune di Livigno e Andreas Tschurtschenthaler, head PR & events IDM Alto Adige in rappresentanza del Comune di Anterselva, hanno condiviso progetti e iniziative per la sostenibilità̀ ambientale e la tutela dei rispettivi territori.
Special guest della mattinata, Federica Brignone che ha svelato la sua “Quinta Traiettoria” incentrata sul tema dell’inquinamento da CO2 e della sua soluzione, la decarbonizzazione. “Traiettorie Liquide” è un importante progetto di sostenibilità ambientale e di comunicazione: Federica Brignone, tramite un racconto di immagini, denuncia l’alto livello di inquinamento dell’acqua in ogni sua forma e, più in generale, del pianeta al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica, promuovere tematiche legate alla salvaguardia e alla tutela dell’ambiente, contribuendo ad aumentare la consapevolezza, il senso di responsabilità e favorendo un netto cambio di mentalità.
E al Lagazuoi Expo Dolomiti l’azzurra dello sci più vincente della storia ha presentato – per la prima volta in mostra tutte insieme – le sue “Traiettorie Liquide”, tappe del progetto che porta avanti dal 2017.­
“Traiettorie Liquide” nasce grazie a Giulia e Daniela Mancini che gestiscono l’immagine della campionessa e che si sono lasciate ispirare dalla grande sensibilitàe dal rispetto dell’atleta verso l’ambiente. A loro si aggiunge il prezioso contributo del fotografo Giuseppe La Spada, artista visuale tra i piùinteressanti ed originali a livello internazionale, impegnato da anni in un percorso di ricerca sul tema dell’acqua.