NESSUN OBBLIGO PER IL VACCINO L’ULTIMA PAROLA AI SINDACI

0
940

In Veneto l’obbligo vaccinale non verrà reintrodotto, mantenendo qu­anto previsto dalla Legge n.7 del 2007 che punta sull’adesione consapevole e responsabile alle vaccinazioni,  ma sono previste u­n­a se­rie di azioni aggiuntive per assicurare il recupero delle coperture vaccinali e per garantire la sa­lute della collettività, a fronte di u­na calo generalizzato in tutto il paese dell’adesione alle vaccinazioni in età pediatrica, con un forte co­inv­olgimento dei sindaci nella loro qualità di autorità sanitaria lo­cale. “Nell’assumere queste decisioni – ha detto Luca Zaia – abbiamo voluto evitare la banalizzazione del ‘vaccino obbligatorio sì o no’, perché la questione è assai più complessa e richiede un approccio anche culturale. I vaccini ha­nno sconfitto malattie gravi e  salvato milioni di vite – ha aggiunto –  e paradossalmente è stata proprio la scomparsa delle malattie, grazie ai vaccini, che ha allentato l’attenzione delle giovani coppie al problema. “Le ultime rilevazioni nazionali sulle coperture rilevano un trend in diminuzione in tutte le regioni – ha detto Luca Coletto –determinato dalla scarsa percezione del rischio da parte dei genitori.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here