Mostra del gelato con tante aspettative

0
225

Dopo la chiusura della 62a Mostra Internazionale del Gelato, tenutasi a Longarone dal 27 al 30 novembre, si possono tirare le somme. Un’edizione positiva, sopra le aspettative per partecipazione e consenso. Quasi 10.000 visitatori e oltre 3.000 operatori del settore da 37 Paesi esteri. Per il presidente della Provincia di Belluno e sindaco di Longarone, Roberto Padrin “la Mig si conferma la mostra di riferimento del gelato artigianale e ancora una volta Longarone Fiere è stata la piazza perfetta per far incontrare gli operatori di questo grande mondo, che vale quasi 1 miliardi di euro per la sola Italia (sui 2 miliardi di business del gelato in generale – ultimi dati Cgia di Mestre). Ottimi i riscontri registrati dalle aziende operatrici. È così anche per i dati dei visitatori che nei quattro giorni hanno frequentato gli stand. Dati indicativi, che ci spingono a continuare sulla strada della promozione del prodotto e della tutela degli artigiani che da decenni portano avanti questa grande tradizione del Made in Italy e Made in Belluno”. Anche per il coordinatore di Mig 2022, Dario Olivier l’edizione ha sorpreso molti per qualità e quantità. Sia per i prodotti e le attrezzature in esposizione che per gli operatori in visita. “Mig 2022 all’insegna della ripresa.