Mondomotori, tradizione e novità

0
129

È terminata al quartiere fieristico IEG di Vicenza la dodicesima edizione di Mondomotori, il salone firmato Italian Exhibition Group dedicato alla passione per le due e le quattro ruote. Nel weekend l’evento ha accolto appassionati, amatori e professionisti del Nordest in fiera con l’expo dei concessionari di zona, i veicoli storici e custom, e un calendario di eventi esperienziali, test drive e appuntamenti convegnistici di settore.
LE PROPOSTE DEL NUOVO DAI CONCESSIONARI
L’area espositiva ha rappresentato lo spazio-vetrina per gli autosaloni del territorio, che hanno incontrato il grande pubblico e la clientela potenziale interessata a scoprire e conoscere le proposte del nuovo delle case di riferimento del mercato automobilistico, dall’utilitaria all’alto di gamma, per un’esposizione che messo un forte accento sull’elettrico e sulle alimentazioni alternative.
FOCUS SUL TREND DELL’USATO
L’edizione ha registrato attenzione e interesse da parte del pubblico sui veicoli usati proposti da concessionari e privati, con particolare riferimento alle auto youngtimer anche a fini di collezionismo, a testimonianza della capacità di IEG di presidiare e promuovere i segmenti d’offerta sulla base degli scenari economici e dei trend di mercato.
IL FASCINO DEI MODELLI CHE HANNO SEGNATO UN’EPOCA
Il weekend di Mondomotori ha saputo attirare l’interesse del pubblico di appassionati e dei veicoli storici grazie alla mostra mercato che ha visto protagonisti – tra gli altri – oltre trenta modelli a due e quattro ruote di nove Club ASI del Triveneto, presenti per la prima volta alla kermesse di Vicenza. Un viaggio che ha ripercorso le epoche dell’automobilismo e del motociclismo da strada del ‘900 anche grazie a filmati, eventi e proiezioni.
PASSIONE A DUE RUOTE
Per gli amanti delle due ruote, il salone ha proposto le novità in tutte le declinazioni del mercato motociclistico con i rivenditori dei brand leader, con i modelli motocross, classic, café racer e maxi enduro, il focus sul custom grazie alla collaborazione con Terre di Moto e le premiazioni dell’Italian Motorcycle Championship, l’area dedicata alla Vespa, oltre all’offerta di abbigliamento e accessori per tutte le tipologie di guida.
CAMPIONI, PREMIAZIONI E PRESENTAZIONI
Il pubblico ha accolto in fiera campioni dello sport come Riccardo Patrese, ex pilota di F1, Marco Lucchinelli, vincitore del motomondiale nel 1981, Miki Biasion, unico italiano ad aggiudicarsi due titoli mondiali di rally, protagonista a Mondomotori anche con la presentazione dell’edizione 2023 del Rally Meeting, e molti altri personaggi che hanno ricevuto il premio Mondomotori Heroes, istituito per valorizzare le gesta che hanno elevato il patrimonio della mobilità sportiva. Nella due giorni anche il primo Palladian Electric Tour, raduno cittadino organizzato in collaborazione con il Tesla Club Italy e AndiamoElettrico.it, giunto ieri al quartiere fieristico berico dopo aver sfilato tra le bellezze artistiche e architettoniche del centro città.