L’intelligenza artificiale ti dà da bere

0
172
tecnico al touchscreen
tecnico al touchscreen

Controllo delle macchine per la distribuzione automatica. Riconosce gli errori

Fas International, azienda vicentina (di Schio) specializzata nella produzionedi macchine per la distribuzione automatica, porta all’edizione 2024 di Venditalia l’intelligenza artificiale applicata al vending.

Le macchine presentano un sistema di intelligenza artificiale che sa riconoscere il prodotto all’interno deldistributore, in base ad una serie di dati già definiti e configurati dall’operatore.

Il distributore è in grado non solo di trasmettere statistiche sui consumi e sulle preferenze dell’utente, ma anche di “avvisare” quando i prodotti scarseggiano, di leggere le eventuali incompatibilità tra prodotto e prezzo, di riconoscere gli errori dell’addetto alle ricariche prodotto.

Inoltre, secondo una logica di machine learning, il distributore segnala se alcuni prodotti sono fuori posto e sistema l’assortimento, trasmettendo al gestore, in tempo reale, moltissimi dati.

Una innovazione tecnologica che è nel DNA di Fas, detentrice di un significativo numero di brevetti per
invenzioni (ne possiede circa 30).

Fas è, infatti, l’unica azienda del settore vending ad adottare la CO2 (gas R744) come refrigerante su tutta la propria gamma di distributori automatici (compresa la classe energetica B), tecnologia che riduce i consumi energetici.

La CO2 è un gas totalmente naturale e ha un impatto ambientale quasi nullo, avendo il più basso potenziale di riscaldamento globale (GWP=1); non ètossico né infiammabile.

Testimoniano l’impegno di Fas nella tutela dell’ambiente anche le soluzioni per il corretto smaltimento di plastica e alluminio (come il brevetto Tritech by Fas).

«Il settore del vending si sta evolvendo velocemente: Fas International è molto attenta alle nuove
applicazioni tecnologiche e a offrire al consumatore finale un’esperienza retail sempre più personalizzata e consona alle sue esigenze – dice Luca Adriani, amministratore delegato di FasInternational –.

Quest’anno portiamo a Venditalia numerose novità che testimoniano la flessibilità e la capacità delle nostre macchine di essere performanti e allo stesso tempo sostenibili grazie al loro contenuto tecnologico.

Serve, però, una maggiore consapevolezza, soprattutto in Italia, dove il parco macchine per la distribuzione è molto obsoleto, sul fatto che il suo graduale rinnovo porterebbe vantaggi significativi a tutta la filiera: iniziando dal già citato miglioramento dell’esperienza di acquisto del consumatore finale, passando per un risparmio energetico notevolissimo con ricadute positive sia per l’ambiente che per i costi delle utenze, per finire con le importanti efficienze che si potrebbero generare nelle operazioni dei gestori, come la migliore gestione del tempo della forza lavoro grazie a giri di rifornimento mirati, ovvero focalizzati sul reale fabbisogno invece che pianificati ‘per default’».