Ville e palazzi aprono per un giorno

0
218
PADOVA Villa Rosa Tramonte
PADOVA Villa Rosa Tramonte

 

A Verona sono 17 i luoghi storici che possono essere visitati. Si parte dall’Archivio di Stato

Il 26 maggio in Veneto si celebra la Giornata Nazionale dell’Associazione Dimore Storiche Italiane.

Una selezione di ville e palazzi apriranno in maniera completamente libera e gratuita le loro porte per accogliere chi vorrà trascorrere una Domenica immerso in luoghi unici del patrimonio storico, artistico e culturale del nostro territorio.

«Le dimore storiche – spiega Giulio Gidoni, presidente di Adsi Veneto – sono non solo un patrimonio turistico di rara bellezza, ma anche il perno di una economia circolare per borghi e città in cui si trovano.

Il 54% di tali immobili si ubica, infatti, in piccoli comuni con una popolazione inferiore a 20 mila abitanti e, nel 29% dei casi, addirittura sotto i 5.000 residenti.

La Giornata delle Dimore Storiche accende un riflettore su questo insieme di ville, palazzi e giardini, che è il più grande museo diffuso non solo del Veneto, ma di tutta Italia.

Quest’anno protagoniste della Giornata ADSI saranno 56 Dimore aperte gratuitamente il 26 maggio e sei sedi dell’Archivio di Stato che organizzano visite tra 23 e il 25 Maggio.

Inoltre nelle province di Belluno, Padova e Verona saranno protagoniste anche le scuole.

Nello specifico nel bellunese le visite saranno condotte dagli studenti del Liceo Giorgio Dal Piaz di Feltre (BL), Istituto Giustina Renier e Istituto Tomaso Catullo di Belluno. A Padova le visite invece condotte dagli studenti dei Licei Enrico Fermi, Tito Livio e Istituto tecnico Pier Fortunato Calvi.

A Verona guide con gli allievi della scuola Apostolica Bertoni – Istituto “alle Stimate” e l’Accademia di Belle Arti statale.

La Giornata ADSI rappresenta“un’occasione unica per sensibilizzare la società civile e le istituzioni sul ruolo che le dimore storiche ricoprono per il tessuto socio-economico del Paese, oltre che per riscoprire le bellezze del Veneto e non solo” sottolinea ancora il Presidente Gidoni.

Per la cura e la valorizzazione di queste Dimore, ha ricordato Gidoni, “abbiamo sempre più bisogno di professionalità che appaiono sempre più difficili da trovare e da formare: si tratta di artigiani, restauratori e giardinieri specializzati.

La valorizzazione di questo patrimonio è una opportunità per le giovani generazioni”.

La giornata ADSI, giunta quest’anno alla XIV edizione, è organizzata in collaborazione con l’Associazione Nazionale Case della Memoria, la Federazione Italiana Amici dei Musei (FIDAM) e Federmatrimoni ed Eventi Privati (Federmep) e ha ricevuto il patrocinio di Regione del Veneto, ENIT – Agenzia Nazionale del Turismo e della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO e del Ministero della Cultura.

ECCO I LUOGHI DA VISITARE A VERONA:
Archivio di Stato di Verona apre sabato 25 maggio alle 15 in via Santa Teresa 12.
Tra le dimore nel centro cittadino che possono essere visitate nel corso dell’iniziativa per valorizzare il patrimonio e la bellezza spesso sconosciuti: Giardino Giusti, Palazzo Verità Poeta, Palazzo Castellani di Sermeti, Palazzo Serenelli Benciolini, Palazzo Carlotti, Palazzo Sagramoso Messedaglia, Palazzo Sagramoso Galli Righi, Palazzo Della Torre Ederle, Palazzo Bevilacqua, Palazzo Liorsi, Palazzo Da Lisca, Palazzo Ravgnani Bortolani, Palazzo Aleardi Brenzoni, Palazzo Gazzola, Villa Ca’ Vendri a Quinto, Villa Padovani a Pastrengo e Villa Ridolfi a Trezzolano.