LANDO PREZZI COMPETITIVI RISPARMIANDO SU MARKETING Sono previsti alcuni lavori di ampliamento nei punti vendita.

0
2503

In un paio d’anni “Lando” allargherà i propri spazi nei punti vendita di Noale, Vigonza e Gambarare di Mira portando non solo ad un allargamento dell’offerta ma anche all’assunzione di decine di dipendenti. Un piano di sviluppo che, per volontà di Artemio Lando, fondatore e ancor oggi timoniere del gruppo, non oltrepasserà mai il quadrilatero Treviso, Venezia, Padova e Rovigo che, da sempre costituisce il nocciolo duro del piccolo impero Lando e tutto ciò per non pesare con maggiori costi di trasporto e logistica che poi vanno a penalizzare il consumatore finale. «A Noale e Vigonza – dice l’imprenditore veneto creatore del miracolo imprenditoriale iniziato nel ’63 – i nostri due punti vendita non hanno le dimensioni che servirebbero per cui stiamo progettando di trasferirci, sempre in zona, con altri terreni. L’area ha un bacino di utenza enorme e quindi è importante poter offrire un servizio degno di tale nome. A Gambarare di Mira, dove anche i grandi negozi vicini sono di nostra proprietà, faremo altrettanto». Lando ha sempre realizzato i suoi iper vicino alle uscite autostradali o alle tangenziali, nei pressi di grandi rotonde con enormi parcheggi. E per conquistare il cliente ha sempre mantenuto il prezzo dei prodotti basso e competitivo. Ed è riuscito a farlo non spendendo in pubblicità, senza tessere per raccolta punti e nessun prodotto a proprio marchio. «Facciamo di tutto per non caricare i prezzi» dice Artemio Lando che continua a guadagnare sempre più simpatie nei suoi 14 punti vendita. Lando ha chiuso il 2015 con un giro di affari di 501 milioni di euro e previsioni di ulteriore crescita.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here