La Street Art a Venezia… senza strade

0
177

È curioso che la prima esperienza di Digital Street Art abbia avuto luogo proprio a Venezia, città senza strade, porta d’Europa sui mondi orientali, crocevia di uomini e merci. Dopo il grande successo di AURA “THE IMMERSIVE LIGHT EXPERIENCE” alla Fabbrica del Vapore di Milano, progetto che ha cambiato il concetto di mostra e di immersività, Pepper’s Ghost torna sorprendendo e sfidando lo street artist più celebre al mondo: Banksy creando di fatto una nuova corrente artistica.
Ghost over Banksy è il primo concept di Digital Street Art mai realizzato finora.
È stato realizzato a Venezia, dando vita all’iconico stencil di Migrant Child, illuminando e animando letteralmente l’opera, accendendo la forte problematica dei diritti umani e interrogando sulla reale esistenza e finalità del celebre artista inglese. L’animazione dell’opera Migrant Child di Banksy è stata resa possibile grazie a un potente proiettore laser PH3501QL laser a 35.000 ANSI lumen messo a disposizione da Sharp NEC, che promuove l’unione di arte e tecnologia.