In Veneto scoppia la padel mania

0
81

Il torneo Mediolanum Padel Cup 2024 un Open FITP che ha richiamato a Mestre 81 coppie tra tabellone maschile (62 coppie) e femminile (19) rappresenta un passaggio importante nella crescita del padel in Veneto, regione che fa segnare una vera e propria impennata nel bilancio impiantistico sul territorio.
Una crescita evidente nell’analisi di ‘Mr Padel Paddle’ – sito che da tempo rappresenta un punto di riferimento (non solo) statistico del movimento padelistico – che inquadra il bilancio regionale in 166 strutture, delle quali 143 club e 23 strutture ricettive, per 486 campi da padel. Rispetto all’anno precedente, nel 2023 vi è stato un incremento del 30% delle strutture e del 40% dei campi, un bilancio che fa del Veneto la regione che in Italia ha fatto segnare il maggior tasso di crescita nell’ultimo anno. Nel 2023 sono state realizzate 38 nuove strutture per 139 campi, una crescita enorme se si considera che per motivi climatici rispetto a regioni meno ‘rigide’ – in Veneto il ricorso alle coperture dei campi è certamente più necessario che nel Centro- Sud – con il 57% dei campi indoor e il restante 43% open. Anche il rapporto campo-circolo è particolarmente lusinghiero per il Veneto: Vi sono circa 3 campi per struttura rispetto al 2,6 della media nazionale. Venezia è leader nella mappatura campi-circoli della Regione Veneto e il Venezia Padel Club di via Vendramin, nel quale si sta disputando il Mediolanum Padel Cup, per struttura, numero di campi nella proporzione indoor-open è al primo posto sul territorio regionale.
In totale, i comuni dove si può giocare a padel in Veneto sono 94, con una buona distribuzione territoriale. Infine, i social con più di 220.000 veneti che seguono regolarmente le vicende del padel nazionale e internazionale su Instagram.
Il Torneo Open Fitp Mediolanum Padel Cup segna l”ingresso ufficiale di Banca Mediolanum – con la partnership di American Express per l’intero progetto annuale – nel ruolo di promotore dei sei tornei Open che attraverseranno l’Italia partendo da Venezia Mestre coinvolgendo clienti, amateur, e professionisti della disciplina, dopo l’esperienza al fianco di Milano Premier Padel P1 2023 lo scorso dicembre, uno dei tornei di padel professionistico più importanti al mondo del circuito Premier Padel governato dalla FIP. I sei appuntamenti griffati Mediolanum che si snoderanno da nord a sud con i tornei Open di Bari, Roma, Ancona, Palermo, Milano.
Il torneo Open Mediolanum Padel Cup 2024 con un Prize Money di 15mila euro – si inserisce nel tessuto dei Mediolanum Sport Days, una capillare programmazione di attività sportive targate Banca Mediolanum – è iniziato martedì scorso e ha concluso con la tre giorni del weekend dedicata ai giocatori di livello nazionale e internazionale in campo maschile e femminile, oltre a un ricco programma dedicato ad amateur, legend e vip.
Tanti i big presenti, dall’azzurro Riccardo Sinicropi in coppia con l’italo-argentino Nicolas Brusa all’ex numero 17 al mondo Marcelo Calneggia con ‘Edo’ Sardella, fino alle ‘Fab Four’ e top 25 del ranking femminile FITP Parmigiani, Zanchetta, Olmo e Ciabattoni, sui campi del Venezia Padel Club sono arrivate le stelle del padel internazionale per uno spettacolo di padel straordinario.