Il maestro Barbieri sale in quota

0
432

Un protagonista della fotografia internazionale si aggiudica il primo premio del Lagazuoi Photo Award, firmando un progetto innovativo che omaggia le Dolomiti. Innovativa sia per i contenuti sia per l’estetica, la visione di Barbieri evidenzia la monumentalità di queste cime e la loro capacità di raccontare “la storia della terra capovolta” Il suo linguaggio visivo ha conquistato il favore della giuria, presieduta da Denis Curti e composta da Nathalie Herschdorfer, Andréa Holzherr, Susanna Tamaro, Mario Calabresi e Stefano Illing La mostra si terrà dal 5 luglio al 31 agosto.
Dal 5 luglio la struttura espositiva ospiterà la voce – e la mostra – di Olivo Barbieri, uno dei più importanti fotografi contemporanei, vincitore della prima edizione del Lagazuoi Photo Award. Celebre per i suoi site specific su città e metropoli come Las Vegas, New York, Shanghai, Barbieri, da vero maestro, ha saputo rivoluzionare il modo in cui si raccontano le Dolomiti con un prezioso lavoro monografico intitolato “Dolomites Project 2010”.