GLI AFFARI DIETRO IL BUONISMO

0
697
STUDIO APERTO il Direttote Mario Giordano

Sabato 7 maggio alle 21 al teatro Cotogni di Castelmassa il direttore del Tg 4 Mario Giordano, presenterà, fresco di stampa Profugopoli. Quelli che si riempono le tasche con il business degli immigrati. La tragedia dei migranti per qualcuno è la gallina dalle uova d’oro. Si tratta di milioni e milioni di euro – denaro dei contribuenti – gestiti dallo Stato in questa situazione d’emergenza, che finiscono nelle tasche dei soliti avventurieri improvvisati, faccendieri dell’ultima ora, speculatori di ogni tipo. «Si parla spesso di accoglienza e solidarietà, ma è sufficiente sollevare il velo dell’emergenza immigrazione per scoprire che dietro il paravento del buonismo si nascondono soprattutto gli affari», denuncia Giordano che fa l’esempio di alcuni soggetti coinvolti nell’emergenza profughi: la società che organizza corsi per buttafuori e addetti alle pompe fu­nebri ed è controllata dal noto pa­radiso fiscale dell’isola di Jersey; l’ex consulente campano che con gli immigrati incassa 24.000 euro al giorno e gira in Ferrari; la multinazionale francese dell’energia e l’Arcipesca di Vibo Valentia. Mo­dera Francesco Romani giornalista. Incontri con l’autore è un’iniziativa realizzata dal servizio Cultura della Provincia, in collaborazione con alcuni Comuni e biblioteche del Sistema Bibliote­cario Provin­cia­le e la Fondazione Aida, è realizzata con il sostegno di Fon­da­zione Cassa di Risparmio di Pado­va e Rovigo e Pixartprinting. Pros­simo appuntamento con Alan Friedman il 21 maggio a Polesella e alle 21 Fratta Polesine.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here