FONDI NAZIONALI PER I CONSORZI DI BONIFICA

0
660
VENEZIA 27.06.2015.FOTOATTUALITA'.PALAZZO FERRO FINI. PRIMA SEDUTA DEL CONSIGLIO REGIONALE E PROCLAMAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE.NELLA FOTO. L'ASSESSORE ALL'AGRICOLTURA GIUSEPPE PAN.

Ammonta a un milione e 290 mila euro lo stanziamento del Fondo di solidarietà nazionale destinato al Veneto per fronteggiare i danni causati dalle eccezionali avversità atmosferiche che hanno colpito la regione nel maggio 2013, nella prima decade del febbraio 2014 e, successivamente, dal 28 aprile al 3 maggio 2014. Nubifragi e alluvioni che hanno causato danni alle opere pub­bliche di bonifica stimate nell’ordine complessivo di 134 mi­lio­ni.  La Giunta regionale del Ve­neto – su proposta dell’assessore alle bo­nifiche Giuseppe Pan – ha disposto il riparto dell’intervento del Fon­do di solidarietà nazionale tra i set­te consorzi di bonifica delle sei province interessate. «I Consorzi do­vranno presentare entro il 31 agos­to alla Direzione difesa del suolo le proposte di intervento per il ripristino delle opere pubbliche dan­neg­giate – specifica Pan – ma faccio notare l’entità modesta delle ri­sorse disponibili: lo stanziamento mi­nisteriale copre solo lo 0,96% dell’entità dei danni accertati e documentati. Rendo merito ai Consorzi per essersi attivati in proprio, con procedure di somma ur­genza, per garantire la pubblica in­co­lumità nei giorni dei grandi nubifragi. E all’operato della Protezione civile regionale e degli enti locali che si sono subito attivati per la mes­sa in sicurezza e i primi interventi di ripristino. Non altrettanto pos­siamo dire dello Stato. Il fondo di solidarietà nazionale ero­ga me­no dell’1% delle somme necessarie richieste».

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here