Festival Pro Loco, “la festa delle feste” All’inaugurazione a Piazzola il ministro D’Incà e il presidente nazionale La Spina

0
57

Il comitato regionale, 7 comitati provinciali, 43 consorzi, 540 pro loco, 70.000 volontari e oltre 5.000 eventi all’anno. È con questi numeri che UNPLI Veneto si prepara ad accogliere il grande pubblico che prenderà parte all’appuntamento più atteso dell’anno: il Festival delle Pro Loco del Veneto, terza edizione di una manifestazione unica, dedicata all’enogastronomia e al folclore locale, di cui le Pro Loco sono le vere custodi. Sabato 5 e domenica 6 ottobre l’evento torna in Piazza della Filatura (ex Jutificio) a Piazzola sul Brenta (PD) per raccontare l’associazionismo del Veneto, un mondo che promuove il turismo della regione grazie ad un calendario di eventi capace di superare i 5 milioni di visitatori l’anno. Un valore riconosciuto anche dalle Istituzioni, come conferma la presenza, sabato 5 ottobre alle ore 16.00, del ministro per i rapporti con il Parlamento, Federico D’Incà, che parteciperà insieme all’assessore Regionale al Turismo Federico Caner, in rappresentanza del Governatore Luca Zaia, e al presidente di UNPLI Nazionale, Antonino La Spina alla cerimonia inaugurale che si terrà a Villa Contarini. “Una presenza che ci rende particolarmente orgogliosi – commenta il presidente UNPLI Veneto, Giovanni Follador – perché riconosce il ruolo delle pro Loco nella valorizzazione della tradizioni, un patrimonio culturale immenso da custodire e promuovere. Un impegno di cui i volontari si fanno carico quotidianamente, con passione e determinazione, consapevoli di quanto sia preziosa la loro opera per la riscoperta e la valorizzazione dell’identità culturale dei nostri territori.”. Sono proprio la forza e l’impegno dei volontari delle Pro Loco ad animare le piazze dei paesi e delle città con tante iniziative enogastronomiche e folcloristiche. Un mondo che vivrà nella grande Piazza della Filatura a Piazzola sul Brenta, un tripudio di sapori e colori in cui ogni Pro Loco presenterà i propri piatti tipici, in una grande vetrina dell’inestimabile patrimonio enogastromico della regione. Infine, la lotteria del Festival Pro Loco con estrazione domenica 5 ottobre (i biglietti si possono già richiedere alle Pro Loco) e la possibilità di partecipare alle visite guidate a Villa Contarini, lo splendido scenario della “Festa delle Feste”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here