EDILIZIA PUBBLICA: DALLA REGIONE ATTENZIONE AI POVERI

0
773

«Queste sono le politiche attive che danno forza e concretezza all’amministrazione regionale e di cui siamo orgogliosi. I 78 milioni di euro investiti nell’ultimo biennio nell’edilizia residenziale pubblica e ora i nuovi ulteriori interventi affidati alle Ater e alle cooperative convenzionate sono il segno della volontà della Regione di riqualificare il consistente patrimonio di abitazioni popolari di cui dispone il Veneto, ma soprattutto di intervenire nel mercato delle locazioni per offrire alle persone e alle famiglie con minori possibilità economiche abitazioni a canoni accessibili». Il presidente della Regione Veneto Luca Zaia esprime così la propria soddisfazione per la firma del protocollo d’intesa con quattro Ater del Veneto e tre cooperative edilizie che impegna 7,6 milioni del Piano nazionale per l’edilizia residenziale e circa 13 milioni di risorse regionali e delle stesse Ater, in sette interventi edilizi, per un numero complessivo di 75 nuove abitazioni da locare a canone sociale o sostenibile. «Di fronte alla esigenze di giovani, delle nuove coppie, di padri separati, dei pensionati, delle famiglie monoreddito la Regione sta attivando tutti gli strumenti possibili, anche d’intesa con gli operatori privati, per offrire abitazioni ad un affitto calmierato.  Offrire l’opportunità dell’indipendenza abitativa ai giovani e alle nuove coppie è una scelta di civiltà e un investimento nel futuro».

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here