È la 42° edizione per la fiera Arredamont

0
259

Da sabato 26 ottobre fino a domenica 3 novembre, ritorna a Longarone Fiere Arredamont, la Mostra dell’arredare in montagna, giunta quest’anno alla 42° edizione. La cerimonia d’inaugurazione è in programma sabato alle 11. La manifestazione è stata presentata a Palazzo Piloni, sede dell’Ammini­strazione provinciale di Belluno, dal presidente della Provincia e sindaco di Longarone Roberto Padrin, dal presidente di Longarone Fiere Gian Angelo Bellati e da Ernesto Contessa, presidente di C.I.T.A. – Consociazione Italiana dei Tappezzieri e Arredatori, che avrà un importante spazio con il suo stand. Quasi 200 gli espositori presenti, per altrettanti marchi aziendali provenienti da 11 regioni italiane e 4 Paesi stranieri, distribuiti su una superficie espositiva di 17 mila mq. Sono attesi 30 mila visitatori. Numerosi i settori espositivi previsti: mobili e arredi, complementi di arredo, serramenti, scale, pavimenti, stufe, caminetti e sistemi di riscaldamento, arredobagno e materiale per il restauro edilizio. Molto ricco anche il programma degli eventi collaterali, confermato il tradizionale laboratorio Dolomiti Hand­mane e le collaborazioni con l’Istituto d’istruzione superiore Fermi, l’Ipsia di Santo Stefano di Cadore e il Consorzio Mascherai Alpini. Im­mancabile la partecipazione di Arte in Fiera Dolomiti con i suoi artisti, le loro opere paesaggistiche, le sculture e la sapiente orchestra del direttore artistico Franco Fonzo. “Presentare Arre­damont – ha dichiarato il presidente della Provincia e sindaco di Longarone Roberto Padrin – vuol dire anche fare un passo indietro a un anno fa, perché proprio in quei giorni le nostre montagne furono colpite dalla Tempesta Vaia, con le conseguenze che conosciamo. Grazie alle aziende che ci hanno confermato la loro fiducia e a tutti i soggetti protagonisti in questa 42°edizione. Assieme con la Mostra internazionale del gelato, che si terrà ai primi di dicembre, Arredamont è il biglietto da visita di Longarone Fiere, tra gli eventi qualitativamente più prestigiosi dell’intero anno per la nostra provincia. Un’iniziativa consolidata che ora guarda anche ai Mondiali e alle Olimpiadi di Cortina, offrendo una preziosa vetrina per l’arredamento di montagna delle case e delle strutture ricettive che, superata la crisi dell’edilizia, stanno ripartendo e si preparano a questi due eventi che danno lustro alle nostre montagne”. Il presidente di Longarone Fiere Gian Angelo Bellati ha ricordato: “L’anno scorso Vaia ha lasciato il segno provocando, peraltro, una giornata di chiusura, un danno alla struttura fieristica da 165 mila euro e una flessione del pubblico presente che quest’anno contiamo di riportare a regime con 30 mila presenze. Arredamont d’ora in avanti costruirà sinergie con Fiera & Festival delle Foreste, che ha fatto il suo debutto con successo lo scorso settembre e per cui si stanno affacciando importanti novità in vista dell’edizione del prossimo anno che già stiamo preparando e che avremo modo di illustrare adeguatamente”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here