“BLUE TONGUE” PRONTE MILIONI DI DOSI PER IL VACCINO

0
1085
VENEZIA 27.06.2015.FOTOATTUALITA'.PALAZZO FERRO FINI. PRIMA SEDUTA DEL CONSIGLIO REGIONALE E PROCLAMAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE.NELLA FOTO: L'ASSESSORE ALLA SANITA' LUCA COLETTO.

Proseguono i casi di contagio di ‘blue tongue’, la febbre catarrale maligna che ha colpito greggi e armenti del Bellunese, del Trevigiano e del Vicentino e che ha raggiunto anche gli allevamenti delle altre province. Per contrastare la diffusione dell’epidemia, i Servizi veterinari della Regione hanno presentato al ministero per la Salute  un piano regionale di vaccinazioni a tappeto, esteso a tutto il territorio regionale e rivolto a tutto il pa­trimonio zootecnico. «Com­preremo un milione 700 mila do­i di vaccino, per assicurare a tu­tti gli allevatori di bovini da latte e da carne e di ovicaprini la somministrazione gratuita delle do­si necessarie”, assicurano gli assessori alla Salute e all’Ag­ric­o­ltura, Luca Coletto e Giu­se­ppe Pan, al termine dell’incontro odierno con tutte le associazioni professionali degli allevatori veneti. Oltre alla fornitura gr­atuita dei vaccini, la Re­gione assicura il rilascio gratuito da parte dei servizi veterinari del certificato obbligatorio per la mo­vimentazione degli animali. «L’intero Veneto è stato dic­hiarato zona di restrizione – chiarisce Pan – e, quindi, per ai­utare gli allevatori abbiamo previsto l’esonero dall’obbligo di certificazione per i capi avviati a macellazione  e il rilascio gratuito di tale certificazione per quanti dovranno essere movimentati fuori regione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here