Il sindaco ai turisti: “Non venite”

0
260

Sale ancora il conteggio dei positivi al Coronavirus in Veneto. Sono adesso 1.595, con l’aggiunta degli ultimi 137 casi con i quali è stato aggiornato il report della Regione Veneto. I pazienti ricoverati sono 366, quelli in terapia intensiva 107. Si aggrava il bilancio dei morti, ora a quota 42, con 2 malati deceduti nella notte a Treviso. I pazienti dimessi dall’inizio dell’emergenza, il 21 febbraio, sono 100. Intanto Auronzo e Misurina non vogliono in questi giorni di emergenza Coronavirus i turisti proprietari delle ‘seconde case’. Lo dice il sindaco di Auronzo Tatiana Pais Becher lanciando un appello al senso civico dei villeggianti. “Vista la gravità dell’emergenza sanitaria che tutta la nazione sta vivendo – scrive il primo cittadino – con la presente sono a lanciare una appello alla responsabilità invitandovi caldamente a non mettervi in viaggio per raggiungere il nostro Comune, nel rispetto della normativa dell’ultimo Dpcm sugli ‘spostamenti’ non autorizzati”. Negli ultimi tre giorni, spiega, sono pervenute all’amministrazione municipale “numerose segnalazioni di arrivi di proprietari di seconde casa”, tanto che “circolavano foto di parcheggi con automobili”. “La comunità di Auronzo e Misurina – conclude – vi aspetta con le braccia aperte per la stagione estiva, non appena questo infelice momento sarà trascorso”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here