BARRIERA IDRAULICA, MITENI AVVIA I LAVORI

La ditta Miteni di Trissino ha iniziato i primi lavori per il potenziamento della barriera idraulica, così come più volte richiesto dalla Commissione tecnica regionale il cui compito è quello di supportare scientificamente la Conferenza di servizi che segue il progetto di bonifica di tutto il sito. Ne danno comunicazione l’Arpav e il Commissario governativo per l’emergenza Pfas, Nicola Dell’Acqua, che seguono costantemente e quotidianamente in loco i lavori. Oggi martedì 7 maggio, il professor Gianpietro Beretta dell’Università di Milano effettuerà un sopralluogo in azienda per verificare l’attuazione della prescrizioni impartite dalla Commissione alla società Miteni. L’implementazione della barriera idraulica è fondamentale per ridurre l’attuale stato di inquinamento che il sito provoca alle falde acquifere.