AMMODERNAMENTO IMPIANTI A FUNE, BANDO PER FONDI

0
675
VENEZIA 27.06.2015.FOTOATTUALITA'.PALAZZO FERRO FINI. PRIMA SEDUTA DEL CONSIGLIO REGIONALE E PROCLAMAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE.NELLA FOTO. L'ASSESSORE ALL'ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA FEDERICO CANER.

Scade il prossimo 6 giugno il termine per la presentazione delle domande di partecipazione al bando per la concessione di contributi in conto capitale finalizzati al miglioramento dell’accessibilità delle aree di montagna attraverso lo sviluppo e il potenziamento degli impianti a fune dedicati al trasporto di persone. Le risorse complessive disponibili ammontano a oltre 4,7 milioni di euro e provengono dal Fondo per lo Sviluppo e la Coesione, Asse  “Mobilità sostenibile – linea impianti a fune”. Pos­sono presentare richiesta di finanziamento le piccole e medie imprese, i consorzi e le società consortili fra le imprese iscritti nel registro previsto dalla legge regionale del Veneto che disciplina gli impianti a fune. Gli interventi ammissibili riguardano le seguenti tipologie di infrastrutture: funivie bifuni unidirezionali a collegamento permanente o temporaneo, funivie bifuni a va e vieni; funicolari terrestri, slittovie e rotovie; seggiovie, cabinovie e seggiovie-cabinovie a collegamento permanente o temporaneo; sciovie; nastri trasportatori. L’importo di contributo massimo erogabile varia da 100 mila a 750 mila euro. «Grazie a queste risorse – sottolinea l’assessore regionale al turismo Federico Caner – sarà possibile riqualificare e rendere più funzionali e sicuri gli impianti di risalita. La qualità di questi servizi fa la differenza nell’offerta turistica complessiva e gioca un ruolo determinante nella competitività delle località montane».

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here