AGROALIMENTARE: ASSESSORE PAN SU RAPPORTO CONGIUNTURA 2015

0
1041
VENEZIA 27.06.2015.FOTOATTUALITA'.PALAZZO FERRO FINI. PRIMA SEDUTA DEL CONSIGLIO REGIONALE E PROCLAMAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE.NELLA FOTO. L'ASSESSORE ALL'AGRICOLTURA GIUSEPPE PAN.

«L’attivo della bilancia commerciale, la crescita delle aziende e del fatturato dell’agroalimentare, il successo dei nostri vini soprattutto all’estero e la ripresa della produzione ittica e dell’acquacoltura sono gli aspetti più positivi dell’annata che si è conclusa, che mettono in luce la competitività del settore primario e la capacità delle politiche regionali di accompagnare l’innovazione, la qualità e l’internazionalizzazione dei nostri prodotti». É quanto ha sottolineato l’assessore regionale all’agricoltura Giuseppe Pan, intervenendo ad Agripolis, a Legnaro, alla presentazione del rapporto 2015 sulla congiuntura del settore agroalimentare veneto. «Il rapporto presenta un quadro in chiaroscuro, con settori di eccellenza, dove l’investimento nei marchi di qualità fa lievitare l’export, e settori di sofferenza, come l’ortofrutta e il lattiero caseario, penalizzati dalle bizzarrìe del meteo, dall’embargo russo e dalla liberalizzazione dei prezzi – prosegue l’assessore – Ma l’analisi puntuale condotta da Veneto Agricoltura su tutti i settori della produzione primaria evidenzia anche la capacità di accompagnamento svolta dalla Re­gione con il Programma di sviluppo rurale e l’uso efficiente dei fondi comunitari». «Il Veneto – ha ricordato – si è confermato nel 2015 prima regione in Italia per l’utilizzo delle risorse del Prs e prima per i pagamenti. La Regione non può agire sui meccanismi di formazione del prezzo di mercato, fattore che sta penalizzando i produttori degli asset storici dell’agroalimentare veneto – ha concluso Pan –  ma può essere volano di ricerca, innovazione e multifunzionalità».

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here