AGRICOLTURA: 32 MLN PER LA CARNE E 56 MLN PER IL LATTE

0
576

L’assessore veneto all’agricoltura Giuseppe Pan si dichiara molto soddisfatto del risultato conseguito a Roma nel negoziato con le Regioni e il Ministero per la destinazione di un ulteriore plafond di aiuti accoppiati nell’ambito dei premi PAC. «Il Veneto infatti – evidenzia Pan – è riuscito ad ottenere 32 milioni di euro a favore del vitellone, suddivisi in 4 tranches per una quota di 8 milioni all’anno da qui al 2020. In questo modo i nostri allevatori beneficeranno di un aumento del contributo per la macellazione del vitellone pari a circa 9 euro in più per capo rispetto agli anni 2015 e 2016». La trattativa è stata condotta dall’assessore Pan che ha partecipato in prima persona alla Commissione Politiche Agricole della Conferen­za Stato Regioni, durante la quale è stata conclusa la negoziazione sui pagamenti accoppiati della PAC – Politica Agricola Comune. «Abbiamo inoltre ottenuto – ag­giunge Pan – un incremento di 14 milioni all’anno per la zootecnia da latte: un traguardo positivo con­seguito garantendo la presenza assidua del Veneto ai tavoli romani». «Il Veneto è la terza regione in Italia per valore della produzione zootecnica – conclude – e chiede da tempo un aggiornamento della politica agricola comunitaria e in particolare delle misure di sostegno alla zootecnia. Siamo soddisfatti di questo risultato finale, che ha portato aiuti concreti».

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here