ADESSO LA COCAINA SI VENDA ANCHE A PIAZZA SAN MARCO

0
1046

Il blitz dei Finanzieri a Venezia, a poche decine di metri dalla centralissima P.zza S. Marco dimostra che non esistono zone franche per lo spaccio ed il consumo di cocaina a Venezia. In manette è finito un pusher albanese, se­questrati più di 300 grammi di stupefacente. Non si aspettava di es­sere controllato tra migliaia di turisti, vicino la più bella piazza del mondo. Era sicuro di sé, ma av­eva fretta di concludere le consegne della giornata. E la fretta l’ha tradito. T.S., di 35 anni, è stato fermato dai militari del I Gruppo della Guardia di Finanza di Venezia mentre consegnava alcune dosi di cocaina ad una donna italiana. In casa dello spacciatore, nei pressi di Campo S Maria Formosa, le Fiamme Gialle veneziane dopo aver passato a setaccio l’intero immobile, hanno trovato un panetto di cocaina all’interno del tubo di un deumidificatore portatile e altre 30 dosi da circa un grammo, pronte per essere vendute, certosinamente celate nelle gambe di un piccolo sgabello di plastica. Nessun dubbio: quella era la “base logistica” per la distribuzione della droga. Avrebbe fruttato circa 100.000 euro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here