THIENE: IL COMUNE DONA LA COSTITUZIONE AI DICIOTTENNI La cerimonia in una serata per ricordare come nacque, quasi settant’anni fa, la nostra Legge fondamentale.

358

Compiere diciott’anni anni vuol dire essere artefici di scelte importanti per la propria vita e per la società, nella maturità consapevole del proprio essere cittadini e uomini. Con questa convinzione, l’Amministrazione Co­­­mu­nale di Thiene ha ritenuto opportuno istituire una serata pubblica, che avrà luogo il 19 aprile alle 20.30 all’Auditorium “Città di Thiene-Fonato”, nel corso della quale consegnerà ai giovani, che quest’anno, con il compimento del diciottesimo anno d’età, di­ven­teranno maggiorenni, il significativo dono di una copia della Costi­tuzione accompagnata dalla Ban­diera italiana. «L’iniziativa – commenta il Sindaco, Giovanni Ca­sa­rotto – vuole dare valore all’ingresso dei giovani nella partecipazione attiva alla vita democratica della comunità. Allo stesso tem­po è necessario fornire loro gli strumenti idonei dove sono riposti i fondamenti di democrazia,  libertà, rispetto della dignità delle persone, sviluppo sostenibile, giustizia sociale e tanto altro ancora del nostro vivere civile». «La Costituzione – dichiara l’assessore ai Servi­zi Demo­gra­fici e all’URP, Giampi Miche­lu­si – va al di là di ogni collocazione politica ed ogni ideale; ritengo che la consegna della Carta e della bandiera ai giovani, sia un atto di responsabilità indirizzato a sostenere quotidianamente i principi, i valori e gli ideali in essa contenuti». In un significativo passaggio di consegna generazionale, alla serata interverrà l’avv. Camillo Cimenti, già Sindaco di Thiene e Assessore Regionale, figlio di Fiorenzo Cimenti che fu deputato in seno all’Assemblea Costituente.