Visite e occhiali gratuiti per i bisognosi. Fino al 18 novembre al pala Luxottica di Agordo

0
268
STABILIMENTO LUXOTTICA AGORDO ESTERNO

Visite oculistiche e occhiali gratuiti per raggiungere le persone per le quali è più difficile accedere alle cure e alla prevenzione visiva: una fascia di popolazione, quella costretta a rinunciare a cure e salute, in crescita sul territorio nazionale in seguito al peggioramento della situazione politica ed economica internazionale. Per difendere il diritto a vedere bene e consentire un “accesso sostenibile” alle visite oculistiche e a occhiali da vista gratuiti a chi ne ha più bisogno è nata l’iniziativa le “Giornate della Vista” organizzata dalla Fondazione OneSight EssilorLuxottica Italia ETS (Ente Terzo Settore) per il 2022/2023 sull’intero territorio nazionale. Se la prevenzione è fondamentale in ogni ambito della salute, lo è in particolar modo nell’ambito della vista. Le principali malattie che colpiscono retina e nervo ottico – glaucoma, retinopatia diabetica e degenerazione maculare – sono, infatti, asintomatiche negli stadi iniziali e la diagnosi precoce di un medico oculista è essenziale per evitare danni irreparabili. Parallelamente, la perdita di visione e i difetti visivi non corretti riducono l’autonomia della persona e contribuiscono in maniera significativa a ostacolarne il potenziale, aggravando il rischio di emarginazione sociale. Ad ogni tappa, in 12 città italiane, perciò, si effettueranno visite oculistiche per persone indigenti a titolo gratuito e donando occhiali da vista ove necessario. Il numero di persone coinvolte tramite una vasta rete di partner e associazioni di riferimento sul territorio italiano sarà di circa 1.000 per tappa. Fino a venerdì 18 novembre l’iniziativa si fermerà al PalaLuxottica di Agordo per la seconda tappa dopo l’inaugurazione a Milano il 10 ottobre scorso. Qui, con il supporto della ULSS 1 Dolomiti coordinato dalla Direttrice generale Maria Grazia Carraro, opereranno l’equipe di Marco Tavolato, Direttore dell’Unità Operativa Complessa di Oculistica di Chioggia, la dottoressa Valeria Iannucci, Medico Oculista in forza all’Agenzia Internazionale per la prevenzione della cecità – IAPB Italia Onlus, il dottor Daniele Signori e la dottoressa Raffaella Riva, Medici Oculisti. Nella struttura ci saranno 5 sale dedicate ai medici, una dedicata agli Ottici di Grand Vision e Salmoiraghi & Viganò, un’area giochi per i bambini. Le persone visitate saranno selezionate dalla Caritas di Belluno e Feltre e dall’Associazione Insieme Si Può, in modo da dare l’opportunità della visita a quelle più fragili, bisognose e indigenti con un servizio di navette per favorire il raggiungimento del PalaLuxottica. I volontari EssilorLuxottica delle sedi di Agordo, Sedico e Cencenighe agevoleranno il flusso delle visite oculistiche e la scelta degli occhiali, ognuno di loro parteciperà con la donazione di un giorno di ferie. “Anche in Italia si può fare molto per favorire l’accesso alle cure oculistiche e l’inclusione sociale per le persone svantaggiate o con problemi di visione – commenta, infatti, il Segretario Generale della Fondazione OneSight EssilorLuxottica Italia ETS Andrea Rendina –. Il crescente numero di senzatetto, rifugiati dalle guerre, persone in condizioni di povertà, impone un intervento importante. A queste persone ci ripromettiamo di offrire visite oculistiche ed occhiali da vista gratuiti con la collaborazione dei medici oculisti e delle associazioni presenti in tutta Italia”.