UNA VERA COOPERAZIONE TRA DIVERSI IMPRENDITORI Il vicepresidente Forcolin: “Questa è la voglia dimettersi in gioco e di crescere”

“Questa è la vera cooperazione, quella che nasce dalla voglia di mettersi in gioco, di crescere e di creare economia e ricchezza, affrontando con ottimismo le possibilità di sviluppo del proprio paese. Abbiamo incontrato persone operative, con la volontà di capire il nostro modello e soprattutto desiderosa di migliorare giorno per giorno e su basi sicure le prospettive della loro terra e, quindi, dei loro cittadini”. È questo il commento del Vicepresidente della Regione del Veneto Gianluca Forcolin, a conclusione dell’incontro di a Concordia Sagittaria (Ve) tra alcuni imprenditori veneti e la delegazione del Kenia – già ricevuta nei giorni scorsi a Palazzo Balbi -guidata dal Governatore della Contea di Nyeri, Mutahi Kahiga, e dal presidente del Comitato per l’industria, il commercio e le cooperative del Parlamento del paese africano, Kanini Kega. “L’incontro a Concordia Sagittaria ha un profondo significato sottolinea il Vicepresidente della Regione – perché avvenuto nella terra di padre Romano Filippi che, originario di Portogruaro, è una figura straordinaria di missionario nel paese africano, dove ha stabilito anche relazioni tra la Contea di Nyeri e la nostra Regione, grazie alla collaborazione con enti e associazioni. Su quell’esempio oggi esiste già un protocollo di intesa, siglato nel 2017, in un quadro di reciproca fiducia e collaborazione”. “All’incontro i nostri imprenditori hanno partecipato con interesse e soddisfazione – conclude Forcolin – condividendo gli obbiettivi della delegazione che sono quelli di approfondire conoscenze nell’agricoltura, la formazione, la sanità e nei settori utili all’economia e allo sviluppo. E le prospettive di collaborazione sono aperte come non mai perché il Kenya è una terra ricca di risorse e di grandi capacità che meritano di essere valorizzate. Siamo certi che iniziative comuni possono essere il volano di benefici reciproci”.