Una donna alla guida dell’Università

0
294

“Per la gloriosa storia dell’Università in Veneto, è un giorno che resterà negli annali, perché, per la prima volta in 800 anni, una donna si insedia alla guida dell’Università di Padova. A Daniela Mapelli auguro buon lavoro, nella certezza che ella saprà gestire e innovare laddove riterrà opportuno una Università veneta famosa nel mondo”.
Con queste parole, il Presidente della Regione del Veneto saluta l’insediamento della nuova rettrice dell’Università di Padova, “L’Ateneo patavino – aggiunge il Governatore – è un faro del sapere veneto, nazionale e internazionale e il fatto che a guidarlo sia stata chiamata una donna, una figura femminile prestigiosa, è un bel segno tangibile dei tempi che cambiano”.
“Con l’Università di Padova – conclude il Presidente della Regione – abbiamo sempre lavorato con costrutto e in totale collaborazione. Così sarà anche d’ora in avanti. Assieme, dopo aver lavorato tanto e proficuamente con il predecessore, Rosario Rizzuto, abbiamo ad esempio di fronte la sfida di portare a termine il cammino per la realizzazione del nuovo Policlinico Universitario a Padova est”.