SITUAZIONE DI INCERTEZZA PER I CENTRI PER L’IMPIEGO

0
667
OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Continuano gli incontri tra Re­gione e Cgil Cisl Uil regionali per fare il punto sulla situazione dei centri per l’impiego in relazione ai vari provvedimenti legislativi che si sono succeduti in materia di organizzazione di servizi pubblici per il lavoro. L’assessore regionale al lavoro Elena Donazzan ha chiesto il sostegno delle forze sindacali, regionali e nazionali, per affrontare insieme la preoccupazione per la mancata chiarezza sul futuri centri per l’impiego, sia sotto il profilo finanziario  sia per il loro inquadramento occupazionale. L’assessore ha inoltre espresso ulteriore preoccupazione per la mancata sottoscrizione da parte  delle Province della convenzione che attiverebbe le risorse nazionali previste dal ministero del Lavoro per il funzionamento dei centri per l’impiego. «In Veneto abbiamo un progetto di organizzazione del mercato del lavoro, ed in particolare dei servizi per il lavoro, tra pubblico e privato molto chiaro –  conclude l’assessore – ma su questo pesa come un macigno l’incertezza sul reperimento delle risorse che il governo continua a non chiarire. A questa incertezza si è aggiunta ulteriore confusione dovuta ai messaggi contraddittori provenienti dal governo. Così il Veneto, che eppure sarebbe pronto, non può assumersi le proprie responsabilità».

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here