Scuola pizzaioli con sede internazionale

0
72

A Curtarolo, in provincia di Padova, ha aperto i battenti la nuova sede internazionale di Scuola Italiana Pizzaioli, un polo d’eccellenza per la formazione dei professionisti del futuro nell’arte della pizza, emblema indiscutibile del made in Italy.
Al taglio del nastro il Presidente della Regione Veneto Luca Zaia, che ha partecipato alla cerimonia di inaugurazione insieme ad altri esponenti delle istituzioni locali e nazionali, come il Sindaco di Curtarolo Martina Rocchio e il Sottosegretario di Stato al Ministero della giustizia Andrea Ostellari.
La cerimonia, moderata dal direttore commerciale e marketing di Scuola Italiana Pizzaioli, Enrico Bonardo, ha coinvolto i master istruttori e ha visto l’intervento dell’amministratore delegato Riccardo Agugiaro del gruppo molitorio Agugiaro & Figna, main partner della scuola. Sono poi intervenuti Giorgio Agugiaro, presidente della Compagnia Generale Molini e Marco Benedetti, responsabile di CINSA-Consorzio Interuniversitario Nazionale per le Scienze Ambientali dell’Università Cà Foscari.
Inoltre, diversi imprenditori del settore alimentare della regione Veneto insieme a una rappresentanza dell’Università di Scienze Gastronomiche di Slow Food, di cui Scuola Italiana Pizzaioli è partner strategico, hanno preso parte all’inaugurazione.
In seguito, gli ospiti sono stati accompagnati in una visita degli innovativi spazi della scuola, dove prenderà vita un’offerta didattica di alta qualità, che tiene conto dell’innovazione e degli scenari futuri del settore pizzeria. Dai corsi di alta specializzazione a quelli di formazione, passando per la didattica incentrata sulle nuove frontiere della pizzeria, Scuola Italiana Pizzaioli ha già lanciato una fitta proposta formativa
La visita è proseguita con una passeggiata dalla scuola all’Orto del Molino, un importante progetto nato dalla collaborazione con CINSA. Si tratta di un ampio spazio verde in dialogo con Scuola Italiana Pizzaioli per rinfrancare l’attenzione dell’istituzione scolastica alla sostenibilità ambientale, che guida le scelte quotidiane nel lavoro dei professionisti della pizza.
L’Orto del Molino ospita infatti un frutteto con ampia varietà di frutti locali e antichi e un uliveto, rigorosamente a coltivazione biologica. All’interno dell’orto vi sono anche due cassoni dedicati alla coltivazione di piantine aromatiche destinate alle preparazioni di pizzeria: una scelta volta alla valorizzazione della biodiversità che permette tra l’altro l’osservazione e la fruizione delle essenze vegetali ma anche lo studio degli aromi, nonchè la conoscenza di piante aromatiche meno note.
L’evento si è concluso con una degustazione di pizza, preparata con l’arte e la creatività dei maestri istruttori.
Scuola Italiana Pizzaioli, nata nel 1988, vanta una presenza capillare in diverse regioni d’Italia e all’estero. La sede internazionale di Curtarolo va ad aggiungersi alle sedi italiane di Campania, Lazio, Puglia, Piemonte, Sicilia, Toscana, Val D’Aosta e Umbria e a quelle straniere presenti in Francia, Spagna, Portogallo, Polonia, Regno Unito, Argentina, Brasile, USA, Messico, Perù.