San Marco Group e i segreti dei colori

0
141

Una giornata in azienda per scoprire i segreti dei colori, visitare gli impianti e toccare con mano una realtà dove, da oltre ottant’anni, innovazione, ricerca e passione quotidiana sono le chiavi del successo. Domenica 24 novembre, San Marco Group, leader nella produzione e commercializzazione di pitture e vernici per l’edilizia professionale, apre le proprie porte al grande pubblico organizzando attività dedicate ai visitatori: gli adulti potranno prendere parte a tour guidati nei diversi reparti, dalla produzione al reparto Ricerca & Sviluppo, fino alla colorimetria, mentre per i più piccoli saranno proposti dei laboratori didattici pomeridiani. L’evento rientra nell’iniziativa “Open Factory”, importante opening di cultura industriale e manifatturiera per scoprire i segreti del Made in Italy organizzato e promosso dal portale d’informazione ItalyPost e L’Economia del Corriere della Sera che, in occasione della presentazione, hanno premiato le aziende che si distinguono per l’innovazione nei campi della sostenibilità, del design, della tecnologia e di tutti i fattori decisivi per lo sviluppo dell’economia e della società. San Marco Group ha ricevuto il Premio Open Factory 2019 “Mecenatismo culturale”.“Aprire le porte della nostra azienda, per il terzo anno consecutivo, è una dimostrazione di orgoglio ma anche di consapevolezza – commenta Pietro Geremia, Executive Vice President Sales & Marketing San Marco -. Il successo delle precedenti edizioni conferma come il pubblico abbia voglia di scoprire cosa accade in azienda, e noi abbiamo molte storie da raccontare, storie di tradizione, sacrifici e dedizione ma anche di innovazione, tecnologie e applicazioni all’avanguardia”. L’appuntamento del 24 novembre è un’occasione per varcare le soglie di una realtà imprenditoriale fortemente legata al territorio, che dal 1937 ha saputo evolversi in sintonia con le esigenze del mercato, fino a diventare un punto di riferimento riconosciuto, in Italia e nel mondo, con una rete distributiva che oggi tocca oltre 100 Paesi. L’evento è gratuito ma è necessaria la prenotazione sul portale www.open-factory.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here