Regali di Natale e anelli senza spendere un euro

0
361

C’è chi ha comprato le scarpe nuove, chi una borsa, un Tv color, il vino, il forno microonde. Ma c’è perfino chi ha comprato un anello di fidanzamento. E’ un regalo doppio quello che Antenore Energia (fatturato 2019, 30 milioni di euro) ha fatto ai suoi dipendenti in vista del Natale. La società padovana che vende energia e gas a privati e aziende, ha aperto a ciascuno dei 27 collaboratori un conto Venetex gratuito, e ha versato a tutti 516 Venetex. In questo modo i dipendenti hanno fatto regali di ogni tipo senza spendere un euro.

Quello regalato da Antenore Energia ai dipendenti è un “fringe benefit”, un premio di fine anno, detassato per l’imprenditore (decreto “Salva Italia”). Non fa parte dello stipendio, ma è un “plus” rispetto alla normale busta paga o tredicesima. Quel plus può essere speso all’interno di un circuito che usa la stessa “moneta” di scambio, tenendo sempre fermo il principio che un Venetex è uguale a un euro.
Al circuito aderiscono piccole e medie imprese che lavorano nel settore delle costruzioni o dell’automazione o ristorazione, ma anche tanti commercianti, proprietari di cantine, rivenditori di scarpe, pc, elettrodomestici, ristoratori e anche gioiellieri. Al contrario dell’e-commerce più sfrenato, Venetex premia l’economia reale in un momento di grave difficoltà per il commercio. Ad approfittare per primo di questa opzione è stato proprio il titolare di Antenore Energia, Filippo Agostini: “Avevo da parte i Venetex e ho pensato di fare un regalo alla mia fidanzata, l’anello che aspettava da un po’, ma i più soddisfatti sono stati i miei dipendenti – spiega – c’è chi ha speso i Venetex per le scarpe nuove ma anche per le spese in farmacia”. Il circuito Venetex è “figlio” di Sardex nato a Serramanna, è attivo in Veneto dal 2016, in questi anni ha raccolto sempre più adesioni e ora è possibile fare scambi con le altre community del Circuito Sardex (in altre 14 regioni d’Italia) soprattutto per trovare nuovi clienti: per le imprese Venetex oltre l’80% degli transato con aziende di altre regioni è costituito da vendite aggiuntive.

I numeri di Venetex:
Rispetto allo stesso periodo del 2019, nel 2020, in piena pandemia, Venetex ha registrato un +40% primo quadrimestre, +50% nel trimestre luglio/agosto/settembre e +80% nel trimestre settembre/ottobre/novembre. A novembre le aziende Venetex hanno battuto il record di scambi fissato lo scorso luglio raddoppiando (+ 107%) il risultato di novembre 2019 con un volume pari a 683.589,80 euro ed un transato complessivo pari a 14.916.607,42 euro.