Protezione Civile. Contributo straordinario di 1,5 milioni

0
77

“A fianco del personale sanitario, che nella guerra al coronavirus ha magnificamente rappresentato e sta tuttora rappresentando le truppe d’assalto, fondamentali sono stati e continuano ad essere anche i reggimenti logistici e questi, altrettanto magnificamente, sono rappresentati dai volontari della Protezione Civile”. Lo afferma l’assessore regionale alla Protezione Civile nell’annunciare che la Giunta regionale, su sua proposta, ha deliberato un contributo di 1.490.000 euro a ristoro delle spese sostenute dai volontari del Veneto per affrontare le conseguenze dell’emergenza sanitaria da Covid-19. “Dall’8 febbraio fino al 31 luglio, la fase più acuta, abbiamo avuto oltre 9.000 volontari in campo – sottolinea l’assessore – persone che hanno donato complessivamente oltre 130.000 giornate di attività, con azioni in più campi: dal montaggio delle tende per le attività di pre-triage all’esterno delle strutture ospedaliere all’allestimento di cinque ospedali dismessi per le emergenze, dall’informazione alle persone che si recavano presso le strutture sanitarie al supporto ai Centri Operativi Comunali (COC) e alle sale operative (regionale e provinciali), all’assistenza alla popolazione”.